Il mutuo per le faccette dentali

Il mutuo per le spese dentistiche

Il mutuo per le spese dentistiche

In quest’articolo parliamo di come sostenere il costo delle faccette dentali. Tale costo può essere talmente alto che se devi rifare tutti i denti, ti conviene cercare un prestito, fare un finanziamento o addirittura un mutuo.

 

Prova le faccette dentali

 

In giro è pieno di dentisti macellai, ma ce ne sono anche di validi, solo che si fanno pagare tanto. Il dentista costoso è mediamente più valido di quello economico, così come dire che il dentista con lo studio nel centro di una grande città è probabilmente più attento a certi particolari rispetto al dentista di periferia o a quello di paese.

Sì, sono solo luoghi comuni, tuttavia non è difficile trovare dentisti economici che non usano la diga di gomma o ancora peggio, che non stanno attenti alla pulizia dei manipoli per l’igiene dentale, riciclano gli anestetici e in generale hanno poca attenzione per l’igiene, mettendo i pazienti a rischio di infezioni crociate.

 

Scopri chi sono i migliori dentisti

 

Dentista macellaio

Tutti noi vorremmo farci mettere le mani in bocca solo dai migliori dentisti e non da un macellaio. Spesso si accosta la figura del macellaio a quella del dentista, probabilmente perché entrambi portano il camice, ma mentre quello del macellaio è sempre un po’ sporco di sangue, quello del dentista non dovrebbe sporcarsi mai, invece i cattivi dentisti (proprio i peggiori) fanno sanguinare i pazienti al punto tale da sporcarsi il camice del loro sangue. Lo so, è un’immagine terribile, ma vale la pena parlarne.

 

La faccetta dentale che cade all’improvviso

Meglio spendere tanto una volta sola piuttosto che costringerti a più sedute (che non sono gratis) per rimettere a posto la faccetta che cade ogni due settimane perché fissata male. Ti immagini la brutta figura? Magari mentre parli con una bella ragazza o durante un colloquio di lavoro all’improvviso la faccetta dentale si stacca e rimani orrendamente mutilato. “quest’uomo cade letteralmente a pezzi”. È questo che vuoi si pensi di te?

 

Non ho i soldi per rifarmi i denti. Dove li trovo?

Prima di tutto rilassati, i finanziamenti servono proprio a questo. L’importante è che non ti ritrovi ad avere problemi di debiti, altrimenti da un lato ritroverai il sorriso e dall’altro ti passerà per sempre. Esiste un modo per sostenere le spese dentistiche senza finire sul lastrico? Possibile che si debba pensare in partenza a come uscire dai debiti?

Di seguito una lista di società che possono offrirti un finanziamento agevolato per il dentista. I tassi taeg e tan potrebbero essere soggetti a variazioni, quindi suggerisco di consultare i siti web ufficiali:

RAT@WEB CREDITO PERSONALE

TAEG: 7,31% (Indice Sintetico di Costo)

Importo erogato: € 12.000

TAN fisso: 6,90%

Spese iniziali: € 16,00

 

FINDOMESTIC BANCA CREDITO MULTIPROJECT

TAEG: 7,87% (Indice Sintetico di Costo)

Importo erogato: € 12.000

TAN fisso: 7,60%

Spese iniziali: € 0,00

 

HELLO BANK

TAEG: da richiedere

Importo erogato: € 12.000

TAN fisso: da richiedere

Spese iniziali: da richiedere

 

COMPASS

TAEG: da richiedere

Importo erogato: € 12.000

TAN fisso: da richiedere

Spese iniziali: da richiedere

 

Queste sono le prime informazioni che sono riuscito a recuperare, ma tieni presente che esistono diverse banche e istituti di credito che possono aiutarti nell’aprire un mutuo per il tuo intervento di protesi dentaria  o per spese mediche in genere.

Il mutuo per le faccette dentali ultima modifica: 2016-10-17T11:18:57+00:00 da Claudia Cammarano
Post Tags:

Comments are closed.